• Trovati 68 titoli ordinati per 
  • Switch Thumb
  1. ELOGIO DEL FALLIMENTO. CONVERSAZIONI SU ANORESSIE E DISAGIO DELLA GIOVINEZZA

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da IL MARGINE (TRENTO) Data Pubblicazione 1-2099 € 18,50

    Verifica disponibilità
  2. CLINICA DEL VUOTO. ANORESSIE, DIPENDENZE, PSICOSI

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da FRANCO ANGELI Data Pubblicazione 7-2016 € 38,00

    Verifica disponibilità
  3. INTRODUZIONE ALLA PSICOANALISI CONTEMPORANEA. I PROBLEMI DEL DOPO FREUD

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da MONDADORI BRUNO Data Pubblicazione 1-2003 € 17,00

    Questo manuale propone una mappa dei concetti e dei temi principali sviluppati nella psicoanalisi del dopo Freud. Una guida completa per capire quali sono nell'attualità i nodi teorici e clinici sui quali gli psicoanalisti, e coloro che dall'esterno guardano a questa discplina con interesse (filosofi, epistemologi), si confrontano.

    Verifica disponibilità
  4. BIBBIA E PSICANALISI

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da EINAUDI Data Pubblicazione 1-1999 € 19,50

    Verifica disponibilità
  5. MANI DELLA MADRE. DESIDERIO, FANTASMI ED EREDITA' DEL MATERNO (LE)

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da FELTRINELLI Data Pubblicazione 5-2015 € 16,00

    ISBN: 9788807172908 - Dopo aver indagato la paternità nell'epoca contemporanea con "Il complesso di Telemaco" e altri libri, Massimo Recalcati volge lo sguardo alla madre, andando oltre i luoghi comuni, anche di matrice psicoanalitica, che ne hanno caratterizzato le rappresentazioni più canoniche. Attraverso esempi letterari, cinematografici, biblici e clinici, questo libro racconta i volti diversi della maternità mettendo l'accento sulle sue luci e le sue ombre. Non esiste istinto materno; la madre non è la genitrice del figlio; il padre non è il suo salvatore. La generazione non esclude fantasmi di morte e di appropriazione, cannibalismo e narcisismo; l'amore materno non è senza ambivalenza. L'assenza della madre è importante quanto la sua presenza; il suo desiderio non può mai esaurire quello della donna; la sua cura resiste all'incuria assoluta del nostro tempo; la sua eredità non è quella della Legge, ma quella del sentimento della vita; il suo dono è quello del respiro; il suo volto è il primo volto del mondo. Massimo Recalcati, psicanalista lacaniano, direttore scientifico dell’Irpa e ideatore e fondatore di Jonas Onlus, supervisore presso il reparto di Neuropsichiatria infantile dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, insegna Psicopatologia del comportamento alimentare presso l’Università di Pavia e Clinica psicoanalitica dell’anoressia presso il Cepuspp (Centre d’Enseignement Post-Universitaire pour la Spécialisation en Psychiatrie et Psychothérapie) di Losanna. Ha pubblicato numerosi libri, tra i più recenti "Ritratti del desiderio" (2012) "Il complesso di Telemaco" (2013) e "Non è più come prima. Elogio del perdono nella vita amorosa" e "L'ora di lezione" (2014).

    Verifica disponibilità
  6. CAMMINO NELLA PSICOANALISI. DALLA CLINICA DEL VUOTO AL PADRE DELLA TESTIMONIANZA

    di RECALCATI MASSIMO; GIORGETTI FUMEL M. (CUR.) Pubblicato da MIMESIS Data Pubblicazione 5-2016 € 20,00

    I saggi contenuti in questo volume ripercorrono la riflessione teorico-clinica che ha portato Massimo Recalcati ad affermarsi come voce di riferimento della psicoanalisi italiana. Dalla psicopatologia dell'anoressia e della bulimia alla clinica dei nuovi sintomi, sino al "complesso di Telemaco" e alle riflessioni su psicoanalisi ed estetica, questo libro sintetizza l'itinerario di un pensiero.

    Verifica disponibilità
  7. SULL'ODIO

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da MONDADORI BRUNO Data Pubblicazione 1-2004 € 13,50

    ISBN: 9788842490333 - Un’indagine sulle passioni dell’essere umano: la passione dell’invidia e della gelosia, la passione del desiderio e del Male, la passione dell’amore e dell’odio. Ma è a quest’ultima, alla passione dell’odio, che questo studio si dedica in modo particolare. Jacques Lacan l’aveva definita, insieme alla passione dell’amore e dell’ignoranza, una «passione dell’essere».L’odio, infatti, diversamente da ogni altra passione ha di mira l’essere dell’Altro. Non colpisce l’immagine, non vuole ciò che l’altro ha, non attacca un aspetto particolare della sua esistenza. L’odio è un’invidia speciale: è, come afferma Lacan, «invidia della vita». È odio nei confronti dell’imperfezione dell’essere, è odio verso il grande Altro che non ci protegge sufficientemente (che non può proteggerci) da questa imperfezione; è, dunque, odio per l’inconsistenza strutturale dell’Altro.Questo libro interroga la parte più in ombra del desiderio: la passione dell’odio, il «godimento del Male».

    Verifica disponibilità
  8. VUOTO E IL RESTO. IL PROBLEMA DEL REALE IN LACAN (IL)

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da CUEM Data Pubblicazione 12-2015 € 20,00

    Verifica disponibilità
  9. ETICA E NICHILISMO

    di RECALCATI MASSIMO; COSENZA DOMENICO; MOGLIA RENATO Pubblicato da CUEM Data Pubblicazione 1-1991 € 12,00

    Verifica disponibilità
  10. MANI DELLA MADRE. DESIDERIO, FANTASMI ED EREDITA' DEL MATERNO (LE)

    di RECALCATI MASSIMO Pubblicato da FELTRINELLI Data Pubblicazione 5-2016 € 9,50

    Dopo aver indagato la paternità nell'epoca contemporanea con "Il complesso di Telemaco" e altri libri, Massimo Recalcati volge lo sguardo alla madre, andando oltre i luoghi comuni, anche di matrice psicoanalitica, che ne hanno caratterizzato le rappresentazioni più canoniche. Attraverso esempi letterari, cinematografici, biblici e clinici, questo libro racconta i volti diversi della maternità mettendo l'accento sulle sue luci e le sue ombre. Non esiste istinto materno; la madre non è la genitrice del figlio; il padre non è il suo salvatore. La generazione non esclude fantasmi di morte e di appropriazione, cannibalismo e narcisismo; l'amore materno non è senza ambivalenza. L'assenza della madre è importante quanto la sua presenza; il suo desiderio non può mai esaurire quello della donna; la sua cura resiste all'incuria assoluta del nostro tempo; la sua eredità non è quella della Legge, ma quella del sentimento della vita; il suo dono è quello del respiro; il suo volto è il primo volto del mondo.

    Verifica disponibilità