• Trovati 21 titoli ordinati per 
  • Switch Thumb
  1. TRE VARIABILI. UN'INTRODUZIONE ALL'ANALISI MULTIVARIATA

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da FRANCO ANGELI Data Pubblicazione 11-1999 € 32,00

    L'analisi multivariata è l'analisi delle relazioni fra tre o più variabili considerate simultaneamente. Tecniche come la regressione multipla, la path analysis, l'analisi fattoriale, l'analisi della struttura latente ne rappresentano probabilmente gli esempi più noti. Questa introduzione all'analisi multivariata si caratterizza soprattutto per tre scelte di fondo. La prima è di restare rigorosamente ancorata al caso più semplice concepibile, quello delle relazioni fra tre variabili. La seconda è di trattare sia gli aspetti semantici sia gli aspetti sintattici, senza privilegiare gli uni a scapito di altri. La terza è di presentare le tre operazioni base dell'analisi multivariata.

    Verifica disponibilità
  2. FRATTURA ETICA. LA RAGIONEVOLE SCONFITTA DELLA SINISTRA (LA)

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da L'ANCORA DEL MEDITERRANEO Data Pubblicazione 4-2002 € 13,00

    Verifica disponibilità
  3. MANUALE DI ANALISI DEI DATI

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da LATERZA Data Pubblicazione 5-2002 € 20,00

    Verifica disponibilità
  4. MATEMATICA PER LE SCIENZE UMANE. UNO STRUMENTO PER I PRECORSI DI PSICOLOGIA, SCI

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da MONDADORI UNIVERSITA' Data Pubblicazione 5-2016 € 19,00

    Questo volume, scritto in un linguaggio semplice ed accessibile a tutti, non è un'introduzione alla matematica in generale, bensì al tipo di matematica che viene effettivamente usata nelle facoltà umanistiche, in particolare nei corsi di Statistica, Analisi dei dati, Psicometria, Metodologia della ricerca. Esso è destinato sia ai precorsi di alfabetizzazione matematica previsti in molte università, sia ai corsi in cui si fa ampio uso di strumenti formali quali la teoria degli insiemi, il calcolo delle probabilità, l'algebra delle matrici. Il volume è strutturato in sei moduli relativamente autosufficienti, più un capitolo finale dedicato a un "ripasso" delle nozioni di scuola secondaria superiore che i neo-iscritti all'università dovrebbero padroneggiare per poter seguire i corsi dei primi anni. Ogni capitolo è corredato da esercizi, utili per verificare la propria comprensione degli argomenti trattati.

    Verifica disponibilità
  5. HELGA. NUOVI PRINCIPI DI ANALISI DEI GRUPPI

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da FRANCO ANGELI Data Pubblicazione 4-1992 € 40,50

    Verifica disponibilità
  6. TRE VARIABILI ED.2000

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da FRANCO ANGELI € 18,59

    Verifica disponibilità
  7. DESTRA E SINISTRA

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da OMEGA Data Pubblicazione 9-2001 € 25,00

    Verifica disponibilità
  8. TRE SOCIETA'. E ANCORA POSSIBILE SALVARE L'UNITA' DELL'ITALIA? ITALIA 2006: TERZ

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da GUERINI E ASSOCIATI Data Pubblicazione 2-2007 € 15,50

    Oggi l'Italia sembra sempre più la risultante dell'intreccio e dello scontro fra tre modelli sociali e territoriali radicalmente diversi: la prima società, o delle garanzie; la seconda società, o del rischio; la terza società, o della forza. La politica del centro-sinistra tutela la società delle garanzie, lascia sopravvivere la società della forza, ma è fondamentalmente sorda alle richieste liberiste della società del rischio. Una sordità che sta mettendo a repentaglio l'unità del Paese. Questo terzo Rapporto sul cambiamento sociale fornisce i dati più aggiornati di cui si dispone sull'Italia del 2006: andamento dell'economia, conti pubblici, stato sociale, squilibri territoriali, criminalità, immigrazione, preferenze politiche, atteggiamenti morali. Non solo dati e tendenze, però. Nel resoconto di Luca Ricolfi si prospetta anche un'ipotesi sulla congiuntura che il Paese sta attraversando. L'idea centrale è che la vittoria di Prodi e il varo della Finanziaria 2007 stiano producendo l'esatto contrario di ciò che l'Unione si proponeva di ottenere: non una maggiore coesione, ma la progressiva separazione - come in una reazione chimica, in una sorta di elettrolisi sociale - delle componenti di base della società italiana.

    Verifica disponibilità
  9. ARTE DEL NON GOVERNO. DA PRODI A BERLUSCONI E RITORNO (L')

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da LONGANESI Data Pubblicazione 10-2007 € 15,00

    Se guardiamo alla storia italiana degli ultimi anni è difficile non vedere che, dopo l’ingresso in Europa, il passo è diventato sempre più lento e ormai la locomotiva del cambiamento, come una vecchia vaporiera, sta inesorabilmente fermandosi avvolta in una nuvola di sbuffi. È proprio della «fase terminale» della seconda Repubblica che si occupa questo libro, che raccoglie gli interventi – apparsi quasi tutti sulla Stampa negli ultimi due anni – di un osservatore lucido e sgomento, che assiste al tramonto dei sogni di vent’anni fa e vede che quel tramonto ben poco ha a che fare con il colore dei governi, e molto invece con l’attuale stile della politica in Italia. Luca Ricolfi ricostruisce le diaboliche e occulte affinità che accomunano le politiche dei governi di destra e di sinistra: l’occhio di riguardo per i privilegi dei dipendenti pubblici, la disattenzione per le imprese, la retorica dello sviluppo del Mezzogiorno, le devastazioni della scuola, la paura della meritocrazia e della concorrenza, per non parlare dell’occupazione della sanità, della RAI, di una miriade di enti pubblici e semipubblici da parte di un esercito di mestieranti della politica. Lo stile della politica oggi in Italia, secondo l’autore, si sostanzia di un’incredibile mancanza di rispetto per la verità dei fatti, e quindi per la nostra dignità di elettori: mirabili artisti del non governo reggono le sorti del paese, fingendo continuamente e disperatamente di fare, di decidere, di governare, ma in realtà cercando solo di nasconderci che siamo ormai fermi e immobili.

    Verifica disponibilità
  10. PROFONDO ROSSO. ITALIA 2005 FRA RIPRESA ECONOMICA E CRISI DEI CONTI PUBBLICI. SE

    di RICOLFI LUCA Pubblicato da GUERINI E ASSOCIATI Data Pubblicazione 3-2008 € 13,50

    Come riportare sotto controllo la finanza pubblica senza spegnere sul nascere i timidi segnali di ripresa che si stanno manifestando? à questa la sfida che l'Italia deve fronteggiare alla fine del 2005, e dal suo esito dipende il futuro economico e sociale del nostro paese. Presentato a Torino nell'ottobre del 2005, il secondo Rapporto sul cambiamento sociale fa il punto sulle tendenze economiche e sociali dell'Italia alla fine del 2005: andamento dell'economia, conti pubblici, stato sociale, squilibri territoriali, immigrazione, orientamenti politici e morali. Dalla ricostruzione emerge il quadro di un paese che sta dando i primi timidi segnali di ripresa, soprattutto grazie ai processi di ristrutturazione dell'apparato produttivo, ma che è gravemente minacciato dall'evoluzione negativa dei suoi conti pubblici, messi a repentaglio da riduzioni fiscali non accompagnate da parallele riduzioni di spesa. E sono proprio la spesa pubblica e gli sprechi dell'amministrazione ad essere al centro dei quattro "gianduiotti" inediti che chiudono il volume. Quante risorse si potrebbero risparmiare se il livello di efficienza di tutte le regioni fosse paragonabile a quello delle aree meglio organizzate d'Italia? A questa domanda il libro cerca di dare una risposta precisa, ricostruendo - regione per regione - l'entità delle risorse bruciate dalla cattiva amministrazione in tre campi cruciali: la sanità, la scuola e le (false) pensioni di invalidità.

    Verifica disponibilità